Radio San Giuseppe

Per conoscere e amare il più grande santo

Mi sembra carino e utile a tutti condividere le nostre esperienze di vita che ci hanno portato a riunirci in questa radio dedicata a San Giuseppe ,padre puativo di Gesu' e custode della Santa famiglia....

Inizio io? :)

Nella mia  famiglia molti portano il nome  di Giuseppe ,uno zio, un cugino, il nonno e il suocero ed é gia un inizio...

.il 19 marzo ho dato svolta alla mia vita professionale e questo per me é un segno della protezione d San Giuseppe ...a cui affido ormai da anni le  nostre vite professionali mia e  di mio marito ...

di recente   ho fatto una  novena affinché San Giuseppe potesse intercedere e ottenermi la  grazia di risolvere un problema ai denti. Nessuno ,infatti,ricorrendo a San Giuseppe é rimasto deluso ...e cosi è stato anche per  me. Grazie San Giuseppe

Aspetto di leggervi...

Visualizzazioni: 76

Rispondi

Risposte a questa discussione

Brava Silvia! Ottima iniziativa. Hai compreso benissimo l'utilizzo del sito da parte dei membri. Invito tutti a fare altrettanto e a raccontare la loro esperienza con San Giuseppe.

Ciao cara Silvia, accolgo il tuo invito e provo a rispondere. L'avvicinarmi a S. Giuseppe è stato più un percorso interiore, neppure scelto volontariamente. È stato come un richiamo nel cuore. Un richiamo, a me è sembrato, dalla Vergine Maria. Poi i fili di Dio si intrecciano e un'amica mi segnaló Radio S. Giuseppe. 0ra eccomi qui, in onore al Santo dei Santi e in oasi di pace nell'ascoltare.

Con immensa gioia rispondo a questo invito. Come ho conosciuto San Giuseppe? Ero una ragazza, circa venti anni, quando lessi la vita di Santa Teresa d'Avila che riportava la sua personale esperienza riguardo la devozione giuseppina. E fu un colpo di fulmine! Non accontentandomi chiesi a PapàPeppe (San Giuseppe) di farsi conoscere meglio. Mi capitò sotto gli occhi il Poema dell'Uomo-Dio della Valtorta, in particolare un libro che parlava esplicitamente di lui. Quando poi entrai in convento affidai la mia vita spirituale a PapàPeppe. Essendomi legata affettivamente a questo santo mi iscrissi alla Pia Unione del Transito.

Lo amo tanto, eppure lo vorrei amare ancora di più! Imitare le sue virtù, il suo amore a Maria ed a Gesù!

PapàPeppe, che io ti ami 1000 volte di più. Affido al tuo Castissimo Cuore questo mio desiderio, essendo già sicura di essere da te esaudita. Grazie.



Katia Mazzetti ha detto:

Ciao cara Silvia, accolgo il tuo invito e provo a rispondere. L'avvicinarmi a S. Giuseppe è stato più un percorso interiore, neppure scelto volontariamente. È stato come un richiamo nel cuore. Un richiamo, a me è sembrato, dalla Vergine Maria. Poi i fili di Dio si intrecciano e un'amica mi segnaló Radio S. Giuseppe. 0ra eccomi qui, in onore al Santo dei Santi e in oasi di pace nell'ascoltare.

Katia grazie  della  tua condivisione ....noi tutti qui riuniti in questa oasi di pace ....siamo stati chiamati come giustamente dici tu ad  amare Gesu' e Maria proprio come  faceva Lui San Giuseppe. Stretti intorno ai loro 3 cuori avanziamo con gioia in questa meravigliosa vita. 



Silvia Bellomo ha detto:



Katia Mazzetti ha detto:

Ciao cara Silvia, accolgo il tuo invito e provo a rispondere. L'avvicinarmi a S. Giuseppe è stato più un percorso interiore, neppure scelto volontariamente. È stato come un richiamo nel cuore. Un richiamo, a me è sembrato, dalla Vergine Maria. Poi i fili di Dio si intrecciano e un'amica mi segnaló Radio S. Giuseppe. 0ra eccomi qui, in onore al Santo dei Santi e in oasi di pace nell'ascoltare.



Diega Roberti ha detto:

Con immensa gioia rispondo a questo invito. Come ho conosciuto San Giuseppe? Ero una ragazza, circa venti anni, quando lessi la vita di Santa Teresa d'Avila che riportava la sua personale esperienza riguardo la devozione giuseppina. E fu un colpo di fulmine! Non accontentandomi chiesi a PapàPeppe (San Giuseppe) di farsi conoscere meglio. Mi capitò sotto gli occhi il Poema dell'Uomo-Dio della Valtorta, in particolare un libro che parlava esplicitamente di lui. Quando poi entrai in convento affidai la mia vita spirituale a PapàPeppe. Essendomi legata affettivamente a questo santo mi iscrissi alla Pia Unione del Transito.

Lo amo tanto, eppure lo vorrei amare ancora di più! Imitare le sue virtù, il suo amore a Maria ed a Gesù!

PapàPeppe, che io ti ami 1000 volte di più. Affido al tuo Castissimo Cuore questo mio desiderio, essendo già sicura di essere da te esaudita. Grazie.

Diega  che  gioia  chiamarlo Papà Peppe mi piace!Lui padre di Gesu e Padre  della Chiesa....grazie per la  tua condivisione.Che  ci aiuti ad amare di più .

Silvia Bellomo ha detto:



Diega Roberti ha detto:

Con immensa gioia rispondo a questo invito. Come ho conosciuto San Giuseppe? Ero una ragazza, circa venti anni, quando lessi la vita di Santa Teresa d'Avila che riportava la sua personale esperienza riguardo la devozione giuseppina. E fu un colpo di fulmine! Non accontentandomi chiesi a PapàPeppe (San Giuseppe) di farsi conoscere meglio. Mi capitò sotto gli occhi il Poema dell'Uomo-Dio della Valtorta, in particolare un libro che parlava esplicitamente di lui. Quando poi entrai in convento affidai la mia vita spirituale a PapàPeppe. Essendomi legata affettivamente a questo santo mi iscrissi alla Pia Unione del Transito.

Lo amo tanto, eppure lo vorrei amare ancora di più! Imitare le sue virtù, il suo amore a Maria ed a Gesù!

PapàPeppe, che io ti ami 1000 volte di più. Affido al tuo Castissimo Cuore questo mio desiderio, essendo già sicura di essere da te esaudita. Grazie.

Circa un anno fa mi sono messo a cercare su internet una radio cristiana (non ne trovavo secondo il mio gusto...), con la speranza di trovare Qualcuno, chissà..
Ho provato a collegarmi, ed eccomi ancora qui...

Ho imparato tante cose importanti, che non sapevo, pur essendo cresciuto in una parrocchia dedicata a San Giuseppe.

Da allora so, con i miei alti e bassi, "vette" ed "abissi", che San Giuseppe veglia su di me, ed ho anche un po' imparato a chiedere la sua intercessione.

Seguendo come posso i programmi della radio, cresce in me l'amore e la gratitudine a lui, nella semplicità di ogni giorno... 

Grazie a voi tutti, sono certo che camminiamo insieme, magari in un modo poco visibile, ma non per questo meno reale!

Grazie...si cammina insieme   è vero

Roberto Masi ha detto:

Circa un anno fa mi sono messo a cercare su internet una radio cristiana (non ne trovavo secondo il mio gusto...), con la speranza di trovare Qualcuno, chissà..
Ho provato a collegarmi, ed eccomi ancora qui...

Ho imparato tante cose importanti, che non sapevo, pur essendo cresciuto in una parrocchia dedicata a San Giuseppe.

Da allora so, con i miei alti e bassi, "vette" ed "abissi", che San Giuseppe veglia su di me, ed ho anche un po' imparato a chiedere la sua intercessione.

Seguendo come posso i programmi della radio, cresce in me l'amore e la gratitudine a lui, nella semplicità di ogni giorno... 

Grazie a voi tutti, sono certo che camminiamo insieme, magari in un modo poco visibile, ma non per questo meno reale!

Grazie Silvia per la bella iniziativa di condivisione 'giosefina'. Grazie Radio San Giuseppe per la missione giosefologica.

Come ho conosciuto san Giuseppe? Parto dal dire che: se lo conosci, lo amerai di più; e viceversa: se lo ami, lo conoscerai di più. E' stata infatti la mia esperienza.

Sono nato e cresciuto in una parrocchia dove si venerava il santo patriarca. Ero contento della festa che ogni anno si celebrava in suo onore fino al punto che pian piano iniziò una piccola devozione personale. A un certo punto mi chiesi: 'Ma cosa sappiamo di san Giuseppe?', 'Se sono devoto di un santo è doveroso che io conosca la sua vita'; poi  quasi mi indisponevano i discorsi che sul santo non si sa niente....è l'uomo del silenzio! 

Così iniziai a leggere qualcosa dalla bibliotheca sanctorum, poi lessi la Redemptoris custos, poi mi abbonai alla SANTA CROCIATA e via via un crescendo di iniziative e di letture magisteriali. Quindi comprai i primi libri, poi venni a conoscenza del MOVIMENTO GIUSEPPINO, pian piano  mi abbonavo a riviste e iniziai ad avere contatti soprattutto con P. Tarcisio Stramare.

Ebbene conobbi un mondo giuseppino che era tenuto nascosto o che si conosceva malamente. Più venivo a conoscenza di questo santo, più lo amavo e continuo ad amarlo ogni giorno. Arrivo fino alla commozione quando contemplo un'immagine di san Giuseppe o leggo la bellezza della sua santità. Perchè ho scoperto che dopo Maria, c'è Giuseppe nel mistero di Cristo e della salvezza.

Così dalla devozione e dalla spiritualità giosefina passai allo studio giosefologico. E quanto avevo sperimentato e ricevuto da questa devozione l'ho voluto testimoniare facendomi zelatore del culto giuseppino. Quanto avevo studiato su san Giuseppe, dopo 10 anni iniziai a farlo conoscere a tutti, partendo proprio dai sacerdoti, i primi a volte che sconoscono il santo. Facendo capire che non siamo di fronte a un santo qualunque o un santo di serie B, ma siamo di fronte a un santo importante  nell'economia salvifica. E' il ministro della salvezza (RC 8).

Così ora tutto è diventata una missione per far conoscere sempre di più e meglio il nostro caro santo, non solo dal punto di vista devozionale o pietistico, ma soprattutto dal punto biblico-teologico, storico-salvifico.

“De Maria numquam satis, de Joseph nondum satis”, di Maria non si dice mai abbastanza, di Giuseppe non si parla ancora abbastanza!

Wow Paolo .....grazie infinite per aver aperto quella parte del tuo cuore  legato al Santo.

Ti confesso che li termine  di "iniziativa giosefina" mi piace  molto ....scherzi a parte ...E davvero bello divulgare questa  devozione  come  tu fai ...perché di lui non si parla mai abbastanza.....Dio ti benedica con la sua grazia..

PAOLO ANTOCI ha detto:

Grazie Silvia per la bella iniziativa di condivisione 'giosefina'. Grazie Radio San Giuseppe per la missione giosefologica.

Come ho conosciuto san Giuseppe? Parto dal dire che: se lo conosci, lo amerai di più; e viceversa: se lo ami, lo conoscerai di più. E' stata infatti la mia esperienza.

Sono nato e cresciuto in una parrocchia dove si venerava il santo patriarca. Ero contento della festa che ogni anno si celebrava in suo onore fino al punto che pian piano iniziò una piccola devozione personale. A un certo punto mi chiesi: 'Ma cosa sappiamo di san Giuseppe?', 'Se sono devoto di un santo è doveroso che io conosca la sua vita'; poi  quasi mi indisponevano i discorsi che sul santo non si sa niente....è l'uomo del silenzio! 

Così iniziai a leggere qualcosa dalla bibliotheca sanctorum, poi lessi la Redemptoris custos, poi mi abbonai alla SANTA CROCIATA e via via un crescendo di iniziative e di letture magisteriali. Quindi comprai i primi libri, poi venni a conoscenza del MOVIMENTO GIUSEPPINO, pian piano  mi abbonavo a riviste e iniziai ad avere contatti soprattutto con P. Tarcisio Stramare.

Ebbene conobbi un mondo giuseppino che era tenuto nascosto o che si conosceva malamente. Più venivo a conoscenza di questo santo, più lo amavo e continuo ad amarlo ogni giorno. Arrivo fino alla commozione quando contemplo un'immagine di san Giuseppe o leggo la bellezza della sua santità. Perchè ho scoperto che dopo Maria, c'è Giuseppe nel mistero di Cristo e della salvezza.

Così dalla devozione e dalla spiritualità giosefina passai allo studio giosefologico. E quanto avevo sperimentato e ricevuto da questa devozione l'ho voluto testimoniare facendomi zelatore del culto giuseppino. Quanto avevo studiato su san Giuseppe, dopo 10 anni iniziai a farlo conoscere a tutti, partendo proprio dai sacerdoti, i primi a volte che sconoscono il santo. Facendo capire che non siamo di fronte a un santo qualunque o un santo di serie B, ma siamo di fronte a un santo importante  nell'economia salvifica. E' il ministro della salvezza (RC 8).

Così ora tutto è diventata una missione per far conoscere sempre di più e meglio il nostro caro santo, non solo dal punto di vista devozionale o pietistico, ma soprattutto dal punto biblico-teologico, storico-salvifico.

“De Maria numquam satis, de Joseph nondum satis”, di Maria non si dice mai abbastanza, di Giuseppe non si parla ancora abbastanza!

Rispondi alla discussione

RSS

Compleanni

Oggi non vi sono compleanni

ASCOLTA

Sostieni Radio San Giuseppe

Sostieni anche tu Radio San Giuseppe con un'offerta libera. E' l'unico modo per garantire la continuità delle nostre trasmissioni. La nostra emittente non ha introiti pubblicitari e può vivere solo con l’aiuto degli ascoltatori. Puoi aiutarci tramite il bollettino di conto corrente postale n.1023992538 intestato ad: "Associazione Radio San Giuseppe". Tramite Paypal o carta di credito cliccando sul pulsate "Donazione" presente sul sito ufficiale della radio. Tramite un bonifico bancario con versamento intestato ad Associazione Radio San Giuseppe  - IBAN: IT-75-S-07601-13000-001023992538. Se ti è possibile fai una donazione mensile.

UNITI AL PAPA

"Vorrei dirvi una cosa molto personale. Io amo molto San Giuseppe". 

Eventi

Note

S. Giuseppe le venne in sogno

S. Francesca Cabrini Leggi…

Continua

Creata da Network Creator 29 Nov 2017 at 15:26. Aggiornata l'ultima volta da Network Creator 29 Nov.

Onoriamo San Giuseppe

Onoriamo San Giuseppe, poiché lo stesso Figlio di Dio fu felice di onorarlo chiamandolo "padre". "Cristo", dice Origene, "diede a San Giuseppe l'onore dovuto a un genitore". Le Sacre Scritture parlano di lui come del padre di Gesù. "Suo padre e sua madre si…

Continua

Creata da Network Creator 22 Nov 2017 at 16:14. Aggiornata l'ultima volta da Network Creator 22 Nov.

Abiterò nella casa del Signore

Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla; su pascoli erbosi mi fa riposare ad acque tranquille mi conduce. Mi rinfranca, mi guida per il giusto cammino, per amore del suo nome. Se dovessi camminare in una valle oscura, non temerei alcun male, perché tu sei con me.Il tuo bastone e il tuo vincastro mi…

Continua

Creata da Radio San Giuseppe 7 Nov 2017 at 17:58. Aggiornata l'ultima volta da Radio San Giuseppe 7 Nov.

 

Ascoltaci dal telefono

Ecco i link per scaricare l'applicazione della radio direttamente sul vostro cellulare:

IPHONE

ANDROID (Samsung)

Applicazione

Segnaliamo questa bella ed utile applicazione del Sacro Manto di San Giuseppe per tutti i dispositivi Android (cellulari e tablet).

Scarica da Google Play

Licenza SIAE 5088/I/3451 - Licenza SCF 104/13 

© 2017   Creato da Network Creator.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio